fbpx

I divani in pelle: come arredare il living

Coloro che si dedicano all’arredamento della propria casa sanno bene quanto sia importante lo spazio del living. Si tratta, in effetti, dell’ambiente in cui si ricevono gli ospiti, si organizzano feste, si trascorrono preziosi momenti in compagnia dei propri cari: il locale in questione deve essere quindi elegante, confortevole e curato in ogni minimo dettaglio. I divani in pelle costituiscono una soluzione ottimale per il living, in quanto dotati di un design essenziale e di un aspetto sobrio ma raffinato. Simili complementi sono di stampo classico ma non passano mai di moda, risultando del tutto comodi senza che il fattore estetico sia mai messo in secondo piano. I divani in pelle si adattano perfettamente alle stanze in stile sia retrò sia moderno e possono essere collocati in qualunque punto, lungo la parete oppure in posizione centrale. Ne esistono di diverse fogge e dimensioni, in modo che ciascuno possa scegliere quello più indicato per il proprio living.

Le proposte di Egoitaliano: eleganza e funzionalità

L’ampio catalogo messo a disposizione da Egoitaliano comprende divani in pelle di differenti colori e conformazioni, tutti forniti a prezzi scontati e fabbricati con materiali di prima qualità. La pelle che costituisce il rivestimento è lavorata dai migliori professionisti del settore e rafforzata tramite appositi procedimenti. Tali articoli, difatti, sono molto resistenti all’usura, ai graffi, alle macchie e ai carichi pesanti. Essi sono progettati per rispondere a una diffusa esigenza di comfort ed eleganza, rivelandosi durevoli nel tempo nonostante il passare degli anni. Tra i più pregevoli divani in pelle di Egoitaliano bisogna ricordare il modello Doris, a tre posti, e quello Iris, componibile con struttura a L. In entrambi i casi lo scheletro di base è realizzato in legno, materia prima robusta e solida, mentre i piedi possono essere in acciaio oppure a loro volta in legno. Un ottimo rapporto qualità-prezzo contraddistingue anche i modelli Terranova, Sally, Claudie e in generale tutti i divani in pelle offerti da Egoitaliano. Con questi prodotti sarà semplice trasformare ogni living in un ambiente familiare e accogliente, nonché sicuro grazie all’utilizzo di materiali del tutto ecologici, atossici e riciclabili.

Pro e contro dei divani in pelle

Come già ampiamente sottolineato, un divano in pelle comporta numerosi vantaggi di natura pratica ed estetica. Questo specifico complemento d’arredo è dotato di una raffinatezza senza tempo, di pregiate finiture e di una superficie morbida e levigata: l’ideale per chiacchierare con gli amici oppure per leggere un libro e rilassarsi in solitudine. Tali articoli sono utilizzabili in completa sicurezza e fabbricati con materiali rispettosi dell’ambiente, ragion per cui sono considerati all’avanguardia anche se classici. È disponibile una vasta gamma di forme e colori, da quelli neutri come il bianco e il beige a quelli più audaci come il rosso, il blu, il nero.
Tra i principali contro dei divani in pelle vi è il rischio di tagli e abrasioni, fattore che determina la necessità di una manutenzione più accurata. È pur vero che, rispetto ai divani in tessuto, quelli in pelle risentono meno degli acari e della polvere, ma se si rovinano sono più difficili da trattare. Il problema, comunque, non si pone se il complemento in oggetto è di elevata qualità e sottoposto a specifici processi di rafforzamento: in questo modo sarà straordinariamente longevo e rappresenterà un ottimo investimento per il presente e per il futuro di ogni casa.

Come pulire un divano in pelle

La pulizia di un divano in pelle è un’operazione semplice se si adottano pochi, facili accorgimenti. Bisogna innanzitutto fare una distinzione tra sporco secco, ad esempio la polvere, e macchie provocate da liquidi o da sostanze oleose. Nel primo caso è sufficiente adoperare un panno morbido e asciutto, meglio se in cotone o in microfibra. Alcuni preferiscono l’aspirapolvere, ma in questo caso è essenziale fare attenzione a non esercitare troppa pressione: si rischierebbe, altrimenti, di danneggiare la superficie. I liquidi vanno eliminati ancora una volta con un panno asciutto, per poi impiegarne uno bagnato per rimuovere la macchia. Il rimedio ideale è l’aceto bianco, ancora meglio se amalgamato con un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Più tenaci sono le macchie oleose, contro le quali si raccomanda di usare una miscela di acqua e sapone di Marsiglia, da tamponare con carta assorbente o con uno straccio pulito. Soprattutto in quest’ultima situazione è fondamentale intervenire subito e non strofinare mai dall’interno verso l’esterno, poiché si potrebbe in questo modo ampliare la macchia.

La versatilità dei divani in pelle: i possibili abbinamenti

Si è già parlato più volte dell’eleganza dei divani in pelle, del loro suggestivo fascino antico, del comfort che tali articoli comportano. Un altro pregio di queste sedute corrisponde alla loro versatilità, nonché alla possibilità di abbinarle con elementi di vario tipo. Il divano va ovviamente selezionato sulla base dell’arredo circostante, dello stile e dei colori dominanti nel living. Se la stanza si caratterizza per tonalità tenui, bisognerà allora scegliere un divano bianco, beige, magari celeste o viola chiaro; se lo stile complessivo è quello moderno, gli esperti consigliano complementi neri, grigio fumo o di una bella tinta vivace, come il blu o il rosso cremisi.
A proposito di abbinamenti, un divano in pelle si armonizza in maniera eccellente con articoli per la casa in vetro e in legno, materiali di grande impatto visivo e dal notevole potenziale decorativo. Meno indicati sono gli accessori in metallo, il cui carattere minimalista tenderebbe a non amalgamarsi bene con il design retrò dei divani in questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *